Le donne litoranee sono finanziariamente indipendenti

Donne

La nostra missione è quella di fornire accesso a prestiti e assicurazioni a popolazioni svantaggiate in Africa. Queste nuove fonti di denaro consentono loro di creare imprese e imprese che contribuiscono allo sviluppo economico delle regioni povere. Le donne africane sono generalmente quelle che hanno responsabilità familiari, tuttavia per gestire le loro famiglie di solito hanno un budget molto limitato o inesistente. Tuttavia, l’ambizione di intraprendere esiste ma il capitale iniziale è quasi sempre mancante. Grazie ai microcrediti senza interessi che garantiamo alle donne, miriamo a stimolare l’imprenditorialità. Attraverso i progetti che consentiremo loro di creare, li aiuteremo indirettamente a fornire famiglie intere. Il 19 febbraio 2011 in Benin: trecento (300) donne indigenti hanno beneficiato di microcredito senza interessi per un importo totale di undici milioni (11.000.000) F CFA o 22.000 100 donne hanno ricevuto cinquanta mila (50.000) FCFA ciascuna, vale a dire 100 USD.  Duecento (200) hanno ricevuto trenta mila (30.000) FCFA ciascuno o 60 USD*

Come funziona?

Quando una donna vuole ottenere un microcredito, deve presentare il suo progetto al comitato delle donne del quartiere. Questo comitato è composto da 4 donne fidate che sono rispettate nel villaggio. Studiano i progetti, decidono in base alla loro fattibilità, definiscono con il microcredito i termini di rimborso e gestiscono il deflusso e l’afflusso di cassa per tutti i microcrediti concessi. Le donne che hanno fatto ricorso al microcredito devono gradualmente rimborsare la somma presa in prestito e tutti i rimborsi saranno utilizzati per finanziare altri progetti come la costruzione di scuole, un centro sanitario, ecc … .

I risultati finora

Grazie a questo, molte donne sono già state in grado di ricorrere al microcredito, le attività che scelgono di lanciare sono molto varie: alcune investono in pecore per la lana, altre costruiscono un piccolo rifugio per diventare parrucchieri, altre produrre e vendere gioielli, e molti sono quelli che si imbarcano in agricoltura …

9 agosto 2010; donando cibo, zanzariere impregnate, un piccolo corredo con una busta finanziaria a una famiglia indigente a Cadjehoun (Cotonou) per un costo totale di trecentoottantottomila (328.000) FCFA o 660 USD.

31 dicembre 2011: donazione di generi alimentari a duecento (200) povere donne nella città di Abomey-Calavi nel 1 ° arrondissement di un costo globale di 7000 (702.000) FCFA o 1.400 USD.

Condividere su

Causa precedente

Salute per tutti

La Fonda di Abake ha posato il lunedì 21 febbraio 2011 la posa della prima...

Prossima causa

Ragazze a scuola

Numerosi studi hanno dimostrato l'impatto positivo dell'istruzione femminile sulla riduzione della povertà, sulla mortalità infantile...

Cambia il loro mondo. Cambia il tuo. Questo cambia tutto.